Un’idea favolosa anticrisi: installare delle slot-machine!!

Il lavoro langue, da molti anni ormai. Il giro di affari è ai minimi storici.
Da molto tempo fino ad oggi ci viene continuamente comunicato che la crisi è alle nostre spalle, il peggio è passato, si vede la luce in fondo al tunnel.
Sono passati anni, tanti, e la luce è sempre lì, in fondo al tunnel. Anzi negli ultimi periodi sembra si allontani, nonostante il tempo trascorra e gli sforzi profusi per avvicinarla, questa benedetta luce in fondo al maledetto tunnel  – che sia invece il fanale di un treno che si avvicina!! –
Ma accidenti!! Eccola un’idea favolosa anticrisi: installare delle slot-machine!!
Ho un’esposizione di porte blindate, serrature e casseforti. Il mercato non ne richiede, o meglio, ne richiederebbe, ma considerato gli importi spesi nell’azzardo (90 miliardi di Euro all’anno) e in particolare nelle slot (50 miliardi di Euro all’anno) perché non affiancare un paio di macchine da intrattenimento?  
macchine da intrattenimento: definizione utilizzata nei Decreti Legge promulgati per la liberalizzazione dell’azzardo (non chiamiamolo gioco!) per indicare le nuove slot-machine e video-lottery
Le macchine operative sull’intero territorio nazionale risultano essere: al 31 luglio 2015 378.109 e al 31 dicembre 2015 418.210 
– in Italia vi è una slot machine funzionante ogni 143 abitanti (al 31 dicembre 2015); in Spagna 1 su 245 e in Germania 1 su 261 – 
Queste macchine da intrattenimento potrebbero risollevare le sorti della mia attività. Ma a quale prezzo??
  1. Non è etico e corretto produrre utili e introiti sulla salute e l’economia delle persone;
  2. Non verrei stimolato ad un miglioramento sia sotto l’aspetto professionale sia sotto l’aspetto umano. La ricerca di elevare la mia professionalità e della qualità dei prodotti e dei servizi offerti.
  3. L’offerta dei prodotti e dei servizi si attesterebbe sempre di più verso il basso, sia sotto l’aspetto sicurezza, sia della qualità e dell’affidabilità.
  4. Avvilirei la figura professionale sia personale sia quella dei colleghi Locksmith.
  5. Potrei fare da esempio e da “apripista” ad altri artigiani.
Ma va laa!?! Era solo un’immagine metaforica e ironica!!
Non piazzerò mai e poi mai delle slot nella mia esposizione, ci mancherebbe.
Mi ritroverei ad avere ancora meno rispetto di me stesso rispetto a quello che ho adesso subendo questa crisi…
A ogni giro di boa, a ogni legge di Stabilità, si ripresenta lo stesso problema: tassare l’azzardo e servirsi della “fortuna” per aumentare il gettito fiscale. Ma, questa “liberalizzazione della fortuna”, altro non è che un furto di speranza e una degradazione dell’umano.
Ciascuno è sicuramente arbitro del proprio destino e anche dei propri quattrini, ma è veramente paradossale che nell’epoca dei sacrifici lo Stato promuova il gioco d’azzardo a metafora di ogni speranza perduta.
Il gioco d’azzardo è stato trasformato, attraverso la complicità dello Stato, in un coinvolgimento di massa di tutti i ceti sociali, e mentre nelle culture passate il giocatore d’azzardo veniva considerato un avventuriero dissipatore, oggi un ragazzo o una ragazza che bruciano soldi nelle macchine istallate un po’ dovunque non vengono considerati neppure soggetti a rischio.
…nel solo primo trimestre di quest’anno, ricordava ieri il giornale della Cei, gli incassi statali per questo affare infetto sono cresciuti di altri 413 milioni: il doppio di quanto il governo abbia stanziato nel 2015 per la disoccupazione di lunga durata.
«La ludopatia non è solo un fenomeno sociale, ma è una vera e propria malattia, che può portare a rovesci finanziari, alla compromissione dei rapporti e al divorzio, alla perdita del lavoro, allo sviluppo di dipendenza da droghe o da alcol fino al suicidio». Lo dice il ministero della Salute: lo Stato. Lo stesso che di quei 17 miliardi buttati dagli italiani schiavi delle slot-machine, delle scommesse o dei poker on-line incassa 8,7 miliardi…
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/15/arriva-la-prima-liberalizzazione-quella-del-gioco-dazzardo/151639/
http://www.ilfattoquotidiano.it/2011/08/15/i-trecento-miliardi-che-lo-stato-non-vuole-mafiosi-corrotti-ed-evasori-ringraziano/151628/
http://www.vita.it/it/article/2015/10/16/stato-dazzardo-la-liberalizzazione-della-fortuna/137017/
http://www.corriere.it/cronache/16_maggio_08/circolare-beffa-slot-machine-che-ne-autorizza-40-mila-piu-d8a77ee4-1556-11e6-98c1-c0d7efe3cfc6.shtml

casino-online_due

 

 

Annunci

Un commento su “Un’idea favolosa anticrisi: installare delle slot-machine!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...