Nel mio Paese, l’Italia, tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione?

Nel mio Paese, l’Italia, tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione?

Costituzione della Repubblica Italiana – Art. 21.

Tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione.

La stampa non può essere soggetta ad autorizzazioni o censure.

Si può procedere a sequestro soltanto per atto motivato dell’autorità giudiziaria nel caso di delitti, per i quali la legge sulla stampa espressamente lo autorizzi, o nel caso di violazione delle norme che la legge stessa prescriva per l’indicazione dei responsabili.

In tali casi, quando vi sia assoluta urgenza e non sia possibile il tempestivo intervento dell’autorità giudiziaria, il sequestro della stampa periodica può essere eseguito da ufficiali di polizia giudiziaria, che devono immediatamente, e non mai oltre ventiquattro ore, fare denunzia all’autorità giudiziaria.

Se questa non lo convalida nelle ventiquattro ore successive, il sequestro s’intende revocato e privo d’ogni effetto.

La legge può stabilire, con norme di carattere generale, che siano resi noti i mezzi di finanziamento della stampa periodica.

Sono vietate le pubblicazioni a stampa, gli spettacoli e tutte le altre manifestazioni contrarie al buon costume. La legge stabilisce provvedimenti adeguati a prevenire e a reprimere le violazioni.

La Legge 7 marzo 2001, n. 62 Nuove norme sull’editoria e sui prodotti editoriali stabilisce che Per «prodotto editoriale», ai fini della presente legge, si intende il prodotto realizzato su supporto cartaceo, ivi compreso il libro, o su supporto informatico, destinato alla pubblicazione o, comunque, alla diffusione di informazioni presso il pubblico con ogni mezzo, anche elettronico, o attraverso la radiodiffusione sonora o televisiva, con esclusione dei prodotti discografici o cinematografici.

Un certo seguito di tale posizione si era avuto anche in ambienti giornalistici, ma un forte movimento di opinione sostenne che con tale interpretazione la nuova Legge violava l’articolo 21 della Costituzione. Un deciso intervento venne anche dal proponente, il deputato Giuseppe Giulietti, presidente peraltro proprio dell’Associazione “Articolo 21”, fino a che il sottosegretario Chiti, intervenne chiarendo le sue prime dichiarazioni e indicando i precisi limiti della legge: nessun sito che precedentemente non avesse già l’obbligo di essere considerata “testata giornalistica” avrebbe avuto un aggravamento delle formalità di registrazione o di controllo.

Con queste premesse nel mio Paese dovrebbe essere garantita la libertà di manifestare il proprio pensiero, ma dipende sempre a chi riferisci le parole, gli scritti, oppure su quello che pubblichi sulla Rete Internet. Se ci riferisce a persone o a gruppi di persone potenti, ricche ed influenti, in questo caso la tua libertà è annichilita dalla prospettiva di sostenere spese legali e lunghi, in Italia lunghissimi, procedimenti legali e giudiziari sia in ambito civile che penale.

Una differenza notevole la può fare dove scrivi ciò che pensi, e in questo il “nostro amico” Manuel Ros mi ha dato, a sua insaputa, un ottimo suggerimento. Scrivere ciò che penso, per esempio nel territorio della Confederazione Elvetica, mi può consentire di esentarmi dal rispondere in ambito civile e penale nel territorio italiano.

Infatti il post precedente sono andato a scriverlo e pubblicarlo a Lugano in Svizzera. Grazie Manuel Ros!! Il tuo modo di agire, il tuo modus operandi e dei tuoi parenti/complici mi ha dato la possibilità di scrivere ciò che penso in libertà e democrazia, quella Svizzera.

Perché in Italia esiste solo la libertà limitata dai fanfaroni, avidi, egocentrici e parassiti come te, Manuel Ros: disonesto di professione.

 

08apr2010 Arresto Manuel Ros_ il film di sanremonews alle Iene di Italia 1

08apr2010 Arresto Manuel Ros_ il film di sanremonews alle Iene di Italia 1

Manuel Ros - la corsa alla ricerca dell eccellenza non ha mai fine (5)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...