Follow the Money – Il riciclaggio del Denaro – Metodi di “lavaggio”

METODI DI RICICLAGGIO DEL DENARO

In pratica, riciclare denaro sporco è l’azione dell’investire o inserire i capitali illeciti in attività lecite.

Questa operazione di “lavaggio”, money laundering, è un servizio offerto ad esempio da quegli istituti finanziari che beneficiano del cosiddetto segreto bancario, cioè quelli che non devono rendere conto della provenienza del denaro che viene in essi depositato. In sostanza al denaro sporco viene fatto percorrere una serie di passaggi tra vari istituti, a volte passando attraverso  paradisi fiscali o tramite società offshore per tornare poi pulito su qualche conto corrente, pronto per essere usato.

Metodi bancari o smurfing:

  • Strutturazione: spesso conosciuto come smasching, questo è un metodo di collocamento in cui il denaro viene diviso in depositi di denaro sotto il limite della segnalazione antiriciclaggio. Questo metodo è utilizzato per evitare, fin dal deposito iniziale, il sospetto del riciclaggio di denaro e per evitare i requisiti di segnalazione anti-riciclaggio di denaro. Un sottocomponente di questo tipo consiste nell’utilizzare piccole quantità di denaro per l’acquisto di strumenti portatili, con o senza finanziamento, e/o il trasferimento di valuta. E poi, come ultima fase, depositarli, anche in piccole somme.

  • Contrabbando di denaro contante: ciò comporta il contrabbando fisico di denaro a un altro Stato, con una giurisdizione più favorevole o blanda nel contrasto al money laundering. Quindi depositarlo in un’istituzione finanziaria o una banca offshore, con un maggiore segreto bancario o meno rigoroso rispetto delle norme contro il riciclaggio di denaro.

  • Aziende ad alto cash flow: questo metodo prevede il controllo di un’attività imprenditoriale che prevede di ricevere gran parte o la totalità delle entrate in contante. In questa gestione, apparentemente lecita, nel flusso di denaro contante incassato, il cash flow, viene inserito il denaro da riciclare. Questa operazione è fra le più classiche adottate dalle organizzazioni criminali di stampo mafioso, avendo le stesse organizzazioni sia la presenza e il controllo sui territori e la potenza economica e sociale nell’acquisire attività lecite o fondarne di completamente nuove. Tali imprese spesso operano apertamente e, in tal modo, generano grandi entrate in denaro da attività legittime per poi essere aumentata con l’aggiunta del denaro da riciclare frutto di attività illecite – in tali casi l’attività dichiara tutti i soldi ricevuti come utili legittimi. Le imprese di servizi sono più adatte a questo metodo, poiché tali imprese hanno scarso o nessun costo variabile e / o un elevato rapporto tra reddito e costi variabili, il che rende difficile individuare le discrepanze tra reddito e costi. Esempi tipici sono: casinò, sale slot e sale bingo, ristoranti, bar e pub, club e ritrovi, parking, centri estetici, noleggio di veicoli, autoveicoli di lusso, natanti e aeromobili.

  • Riciclaggio a livello commerciale: questo attività comporta la falsa fatturazione o la sovrafatturazione di beni e servizi con l’obiettivo di occultare l’inserimento del denaro da riciclare nel pagamento di queste fatture emesse senza un reale scambio commerciale dei servizi stessi.

  • Holding e Trust fiduciari: Il vero proprietario del denaro crea, con il sostegno operativo di prestanome, uomini cerniera e consulenti delle Holding o dei Fondi Fiduciari, Trust, in Paesi dove queste attività sono diffuse e tollerate, ad esempio la piazza finanziaria di Londra, Honk Hong, Singapore, Dubai. Le Holding e i Trust e i beni e i valori aziendali ad esse intestati, a seconda della giurisdizione, non devono dichiarare il vero proprietario e/o il reale beneficiario. A volte è indicato dal termine, rathole. Anche se questo termine si riferisce di solito a una persona che agisce come proprietario fittizio piuttosto che di un entità commerciale

  • Round-fraud: in questo caso il denaro è depositato nei conti di una società straniera con sede in un paradiso fiscale offshore. Di queste transazioni vengono conservati registri minimi o addirittura totalmente inesistenti e poi spediti come investimenti finanziari verso uno stato terzo, esenti da imposte. Una variante in questo senso è quella di trasferire il denaro ad uno studio legale o ad un’organizzazione simile come fondi per il pagamento di tasse, quindi occultare il reale proprietario e, quando il denaro viene rimesso, viene fatto apparire che le somme ricevute dagli avvocati derivano da eredità dietro ad una volontà testamentaria oppure proventi da qualche causa vinta da processi di contenzioso civile o penale.

  • Acquisizione bancaria: in questo caso, i riciclatori di denaro o criminali acquisiscono il controllo di una banca, preferibilmente in una giurisdizione con controlli deboli sul riciclaggio di denaro e quindi spostano e gestiscono il denaro attraverso la banca controllata.

  • Casinò: degli operatori prestanome frequentano i casinò, sale azzardo legali o legalizzate e acquistano fiches con denaro illecito. Questi operatori del money laundering spenderanno le fiches per un tempo relativamente breve cercando di perderne il meno possibile. Quando le fiches vengono presentate all’incasso, il denaro ricevuto, anche con valori come assegni o bonifici, verranno dichiarati come vincite al gioco d’azzardo.

  • Altre attività di money-laundering legate all’azzardo: il denaro viene speso per accedere all’azzardo, preferibilmente su un livello superiore delle probabilità di vincita (eventi sportivi, slot-machine, roulette, dadi). Un modo per ridurre al minimo il rischio con questo metodo è quello di scommettere su tutti i possibili risultati di un evento in cui ci sono molti esiti possibili in modo da non avere nessun risultato negativo – lo scommettitore con denaro da riciclare perderà solo le parti scommesse e avrà la scommessa “vincente” nelle sue mani che può essere indicata come fonte di denaro lecito. Chiaramente le scommesse “perdenti” resteranno nascoste.

  • Mercato immobiliare e Real Estate: prestanome o uomo cerniera acquista immobili con denaro da riciclare depositato presso conti off-shore e messo a disposizione dell’acquirente attraverso passaggi da conti off-shore e conti in Paesi con controlli sul money laundering, nella fase sucessiva vende la proprietà. Per gli estranei alla contrattazione, i proventi della vendita sembrano un reddito legittimo. In alternativa, il prezzo dell’immobile viene manipolato: il venditore accetta e sottoscrive un contratto e sottovaluta il valore della proprietà e riceve proventi criminali, denaro da riciclare, per compensare la differenza.

  • Stipendi in nero: un’azienda può avere dipendenti non registrati senza un contratto scritto e pagarli stipendi in denaro da fonte illecita. I soldi sporchi possono essere utilizzati per pagarli.

  • Amnistie fiscali: coloro che hanno interesse all’autoriciclaggio o a riciclare del denaro per conto di terzi, legalizzano le attività non dichiarate e il denaro depositato in paradisi fiscali. Le autorità governative non effettuano controlli approfonditi sulle reali provenienze di questi valori, inoltre le sanzioni sono molto basse rispetto agli importi movimentati, dunque questo è un settore in cui il riciclaggio risulta un’attività tipica proprio perché legalizzata dall’amnistia.

Il Fondo monetario internazionale ha stimato che il 2/5% dell’economia globale mondiale ha coinvolto denaro riciclato. La Task Force d’azione finanziaria sul riciclaggio di denaro (FATF), organismo intergovernativo istituito per combattere il riciclaggio di denaro, ha dichiarato: “In generale, è assolutamente impossibile produrre una stima affidabile della quantità di denaro riciclato e pertanto il FATF non pubblica cifre a questo proposito”.

Non credo vi sia la necessità di commentare

questa dichiarazione ufficiale!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...